L’estate è finita, e magari l’hai passata in parte a rimetter mano al tuo business online. Magari hai scelto proprio di mettere online il tuo sito, perché era una di quelle cose che rimandavi da troppo, e che in effetti, per mettere online almeno una pagina con la tua presentazione e i tuoi contatti, non potevi aspettare e sempre aspettare il momento perfetto.

Hai tutto il mio appoggio! Anche perché , davvero “meglio fatto che perfetto!”.
Anzi, se non sai da dove iniziare ti consiglio l’ebook gratuito “Il tuo sito on line in 5 giorni” che trovi nelle nostre risorse gratuite, e che ti aiuterà ad avere una buona base di partenza per il tuo sito.

Ma dopo aver installato WordPress, in home al tuo dominio appare il famoso “Hello World!”.  Quindi ora vediamo come mettere offline il tuo sito in WordPress e lavoraci in privato.

Cos’è una pagina di Coming soon

Allora, come sai, o come scoprirai seguendo l’ebook che ti consiglio qui sopra, una delle prime cose da fare è verificare che il dominio che desideri sia libero, acquistarlo e abbinarci un piano di hosting (magari uno di quelli in cui puoi installare WordPress con un click!).

Fatto questo, vorrai sicuramente lavorare al tuo sito, inserendo contenuti, mettendo il tuo logo, scegliendo i colori, ecc senza che questo intanto sia visibile a tutti, no?
Ecco quindi che entra in campo la pagina di coming soon.
La pagina di coming soon ( o maintenance mode) non è altro che quella schermata in cui appaiono frasi come “ Sito in costruzione”, “Presto online!”, “Sto lavorando al mio sito, presto lo vedrete online con tante novità!”, ecc. e che ti serve per mettere offline il tuo sito, e lavorarci in privato.

Perché è importante impostarla

Oltre alla parte prettamente informativa, la pagina di coming soon può offrire anche altre informazioni più utili. Puoi impostare un countdown per la messa online, oppure puoi inserire i tuoi contatti e i tuoi canali social, o ancora meglio, puoi iniziare già da questa pagina a raccogliere iscrizioni alla newsletter.

Ma la cosa più importante è il fatto che questa tipologia di pagina genera un codice ben preciso per i motori di ricerca, ovvero il codice 503, che comunica il fatto che il sito è presente e funzionante ma al momento in manutenzione. Un aspetto importante questo, soprattutto per chi il sito lo aveva già online, e magari aveva anche guadagnato un certo posizionamento che non vuole perdere solo perché dovrà tenerlo in modalità di manutenzione per qualche giorno.

Come scegliere il plugin

Per impostare una pagina di coming soon con un codice 503, e con tutti i suoi elementi al giusto posto (Titoli e descrizioni, tempi di manutenzione, contatti, ecc) bisognerebbe capirci qualcosina di php, per scriverla e impostarla correttamente. Ma in WordPress, si sa, esistono i plugin! Adorati plugin!

Per capire come muoversi nella ricerca del giusto plugin di maintenance mode per mettere offline il tuo sito in WordPress, dovrai considerare alcune tue necessità:

  • La pagina di coming soon ti serve solo per non mostrare il sito in fase di costruzione, e ti basterà comunicare che ci stai lavorando
  • Hai bisogno di tenere attiva la schermata di coming soon per un breve periodo, al massimo due settimane, e poi pubblicherai già il sito
  • Devi usarlo per lavorare al sito di un cliente e farlo accedere per mostrarglielo in anteprima, ma il tuo cliente non ha esigenze particolari

In questi casi ti basterà un plugin che ti permetta di impostare velocemente una pagina di coming soon, dove potrai impostare il titolo, una frase e il logo, e volendo un accesso diretto alla visualizzazione del sito tramite password.

Il plugin che ti suggerisco per queste necessità è Maintenance.
Con questo plugin puoi facilmente impostare la tua pagina di coming soon in meno di un minuto. Dopo che attivi la modalità di maintenance, il plugin è già impostato con un’immagine di sfondo e una frase che comunica la modalità di manutenzione. Volendo puoi aggiungere velocemente il tuo logo, personalizzare la frase e aggiungere un lucchetto che darà la possibilità di accedere al sito dalla stessa pagina di manutenzione.

Nel caso in cui la tua pagina di coming soon dovesse essere costruita con utilizzi più specifici, probabilmente avrai necessità diverse da considerare per la scelta del plugin:

  • La pagina di coming soon ti serve per informare che presto andrai online, ma intanto vuoi raccogliere gli indirizzi email per la tua mailing List
  • Hai bisogno di impostare anche un conto alla rovescia per la data della messa online
  • Vuoi inserire altri modi per contattarti mentre il sito e in modalità di manutenzione (tramite i social o via mail) con bottoni per il contatto diretto

In questo caso il plugin che ti suggerisco è WP Maintenance Mode.
Questo plugin ti permette di impostare un form per raccogliere le iscrizioni alla tua mailing List, impostare un conto alla rovescia, pubblicare i pulsanti per i tuoi canali social e ricevere email dai visitatori.
Inoltre puoi impostare il tuo logo, personalizzare la frase e anche attivare una chat bot per le richieste di informazioni con risposte automatiche, o per invitare i tuoi visitatori ad iscriversi alla newsletter in attesa della messa online.

Ma come installo questi plugin?

Ora che hai capito quale plugin si adatta meglio alle tue necessità, forse non sai come installare un plugin su WordPress, e perché lasciartelo cercare su Google appena finisci di leggere questo post? Naaa, lascia perdere. Sono due passaggi e te li elenco subito qui:

Dalla tua amministrazione di WordPress, clicca sulla voce di menu nella colonna a sinistra Plugin – Aggiungi Nuovo
Ora scrivi il nome del plugin nello spazio di ricerca in alto a destra. Vedrai apparire il plugin che stavi cercando, probabilmente come primo risultato, o comunque tra i primi.
Ora ti basterà cliccare sul pulsante Installa che in seguito diventerà Attiva, e lo cliccherai di nuovo per attivare il plugin.

A questo punto per il plugin Maintenance vedrai apparire nella barra in alto una nuova voce “Maintenance is off”. Questo significa che il plugin è installato ma non attivo, quindi il tuo sito è pubblico. Ti basterà cliccare lì, inserire il logo, personalizzare la frase e posizionare il plugin su On.

Invece per il plugin WP Maintenance Mode comparirà una nuova voce di menu all’interno della voce Impostazioni presente nella colonna a sinistra. Anche in questo caso il plugin risulta disattivato. Puoi personalizzare la pagina di coming soon, come dicevo con pulsanti per i social, conto alla rovescia, form di iscrizione, e poi attivare il plugin.